INFIAMMABILI INFIAMMABILI MATERA DOMENICA Domenica aperto PRADA HOTEL FIERA MI FASSABORTOLO FASSABORTOLO STERLASCCI STERLACCI PONTE PIACEN PONTE ARVATO TRALIC GRU BICOCCA UNIVER CISTERNA RAMPA ASSAGO VIALE FIERA PARMA INDUSTIRA ABBANDONATA RUOTA ROADHOUSE TRECATE CISTERNE PONTE INTERROTTO Slide Slide

TEMPO INTERMEDIO

“Se volete rendervi conto di quello che è la Rivoluzione, chiamatela Progresso; ma se volete rendervi conto di quello che significa progresso, chiamatelo Domani; ora, il Domani compie irresistibilmente l’opera sua, e la comincia oggi, arrivando sempre alsuo scopo, nei modi più strani.”
Victor Hugo
I Miserabili

Stiamo vivendo uno dei cambiamenti epocali più profondi, mutazione che probabilmente stravolgerà radicalmente il modo di vivere creato negli ultimi 50 anni.

Il secolo passato ci ha abituato a evoluzioni sempre più ravvicinate, quella che si sta attuando a cavallo dei due millenni si preannuncia
non solo immensamente più rapida ma anche più diffusa e simultanea.

Una cosa, però, non differisce dai tempi passati: come allora questo racconto sarà leggibile dai segni che l’uomo inciderà sul territorio. Muteranno spazi e luoghi, evolveranno geometrie e dimensioni.

Leggiamo sempre meno i segni di un passato che, anche se recente, ha dovuto far spazio al cambiamento post-industriale.
Il passaggio dalla produzione ai servizi ha caratterizzato gli ultimi 50 anni del secolo scorso. Il concetto di largo consumo che il progresso ci ha imposto verrà radicalmente cambiato dalle nuove tecnologie. Probabilmente questa pandemia accelererà anche l’evoluzione e il concetto di lavoro e degli spazi ad esso dedicati.

Questo progetto vuole raccontare il TEMPO INTERMEDIO, quello sospeso tra la denizione del futuro ed un passato che ancora segna le nostre vite.